Arte contemporanea a Livorno - La Bagnante di Sandro Chia allo Scoglio della Regina

Tra il mare e l'architettura contemporanea

La Bagnante, opera del 2016 di Sandro Chia è una scultura in bronzo site-specific realizzata dall'artista in occasione del rinnovamento degli edifici dello Scoglio della Regina, sul lungomare tra i Cantieri Orlando e la Terrazza Mascagni, oggi sede del polo universitario.
La scultura, in una fluida rivisitazione delle forme classiche, restituisce la figura mancante della regina, trasformata in donna e bagnante, che dell'alto dello ziqqurat preesistente, si slancia verso il mare.
L'opera appartiene alla ricerca formale e compositiva di Sandro Chia, artista riconosciuto internazionalmente a partire dall'esperienza del gruppo di artisti italiani della Transavanguardia, il cui lavoro è da sempre caratterizzato da una ricerca pittorica e scultorea tra arcaicità, classicismo e rinnovamento formale e cromatico.

La statua si colloca al centro di una piccola piazza a picco sul mare. Il contesto che la circonda, ristrutturato ed ampliato recentemente (2014) ad opera dell'architetto Adriano Podenzana, è fortemente caratterizzato da un'impronta contemporanea.
 "La piazza recuperata, l'immanente presenza del cielo e l'infinità del mare, il torrino belvedere, la pavimentazione della passeggiata che si prolunga fin verso l'acqua, ricostruiscono "una suggestione metafisica che non sarà nuova per i livornesi, che sensazioni simili già le provano passeggiando sulla Terrazza Mascagni, ma che farà sentire il visitatore sospeso al di là del tempo. E quella suggestione sarà in primo luogo suggerita e poi ampliata dall'insieme dei volumi, la parte vecchia e la parte nuova del Palazzo dello Scoglio" (fonte: Il Tirreno Livorno, 17 giugno 2014)
Lo Scoglio della Regina è oggi polo della ricerca e della logistica, sede del centro di robotica marina, del centro inter-universitario di biologia marina, del Sant'Anna, della Capitaneria di Porto e del Lamma.

Contatti

Indirizzo:
Lungomare Di Livorno, 57126 Livorno provincia di Livorno, Italia

Email:
ufficio.stampa@lg.camcom.it