Modigliani - Museo civico Giovanni Fattori di Livorno

Il tirocinio del giovane Modigliani

Il Museo Giovanni Fattori è una tappa imprescindibile della cultura a Livorno, e lo è anche per documentare la vita del giovane Modigliani.

Sono conservati qui infatti alcune opere che danno un contributo importante a comprendere il suo processo di maturazione artistica.

Amedeo frequenta il Liceo Classico, ma è cagionevole di salute. È proprio in uno del periodi di malattia che strappa alla madre Eugenia – sempre punto di riferimento sempre fondamentale – la promessa di poter imparare a disegnare.

Così a soli 14 anni comincia il suo tirocinio nell’atelier macchiaiolo di un allievo di Fattori, Guglielmo Micheli.

Scrive la madre Eugenia, nel 1899, nel suo diario: “Dedo… non fa più che della pittura, ma ne fa tutto il gionroe tutti i giorni con un ardore che mi incanta.. Il suo professore è molto contento di lui, io non me ne intendo ma mi sembra che per avere studiato solo tre o quattro mesi non dipinga troppo male e disegna benissimo”.

Qui ebbe modo di formarsi e incontrare l’arte, e fu notato da Giovanni Fattori in persona.       

Contatti

Indirizzo:
via San Jacopo in Acquaviva, 57127 Livorno provincia di Livorno, Italia

Sito ufficiale:
Vai al sito ufficiale

Email:
infomuseofattori@comune.livorno.it


Opere

La "stradina toscana" di Modigliani

La "stradina toscana" di Modigliani

I paesaggi

Scopri di più
Guglielmo Micheli: il maestro di Modigliani

Guglielmo Micheli: il maestro di Modigliani

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit

Scopri di più
Il porto di Livorno

Il porto di Livorno

La descrizione fedele del Porto Mediceo

Scopri di più